Cultura, natura, paesaggio

50 anni della Convenzione del patrimonio mondiale dell'Unesco

Data

10.11.2022

Ora

18:00

Luogo

Teatro Sociale
Piazza Governo 11, Bellinzona, Svizzera
  • MAGGIORI INFORMAZIONI:

    L'evento si terrà in lingua italiana e francese.

  • COSTO:

    Entrata gratuita

X

La Convenzione per la protezione del patrimonio mondiale culturale e naturale dell’UNESCO compie 50 anni (1972-2022). Con la ratifica del 1975 la Svizzera si è impegnata a proteggere, curare e conservare il proprio patrimonio di valore universale eccezionale per le generazioni future. Attualmente sono tredici i beni inseriti nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO in Svizzera, tra cui i tre castelli, la murata e la cinta muraria di Bellinzona. La crisi climatica ed i conflitti armati, la globalizzazione culturale e il turismo internazionale, la trasformazione tecnica e la digitalizzazione – i mutamenti nelle sfere sociali, politiche ed economiche della società hanno un impatto anche sul patrimonio. La salvaguardia è una responsabilità collettiva: attori coinvolti nella sua tutela e il pubblico si riuniscono per riflettere su sfide ed opportunità in tempi di cambiamento. Il Teatro Sociale Bellinzona, monumento storico d’importanza nazionale, accoglie l’incontro in occasione dei 25 anni dalla sua riapertura dopo i lavori di restauro.

L’evento sarà suddiviso in due panel, moderati da Monica Bonetti, giornalista RSI e sarà così strutturato:

Benvenuto
Mario Branda, Sindaco Città di Bellinzona
Michel Chavanne, presidente Ass. Lavaux patrimoine mondial
Gianfranco Helbling, direttore Teatro Sociale Bellinzona

La Convenzione del patrimonio mondiale compie 50 anni (1972-2022)
Nicolas Mathieu, Segretario generale della Commissione svizzera per l’UNESCO
Oliver Martin, Capo della Sezione Cultura della costruzione, Ufficio federale della cultura
Isabelle Raboud-Schüle, membro della Commissione svizzera per l’UNESCO
Endrio Ruggiero, Capo dell’Ufficio dei Beni Culturali e UNESCO site manager Fortezza Bellinzona, Repubblica e Cantone Ticino
Discussione con il pubblico

Patrimonio culturale, patrimonio naturale. Paesaggi in divenire
Lorenzo Cantoni, responsabile UNESCO Chair, Università della Svizzera Italiana
Roland Hochstrasser, Capo dell’Ufficio dell’analisi e del patrimonio culturale digitale, Repubblica e Cantone Ticino
Leticia Leitao, consulente per il patrimonio naturale e culturale ICOMOS e IUCN
Carlo Ossola, membro Commissione svizzera per l’UNESCO e commissione mondiale delle aree protette IUCN
Discussione con il pubblico

L’evento è una collaborazione tra Città di Bellinzona – progetto Fortezza Bellinzona, Bellinzona Musei e Bellinzona Teatro.
Con il patrocinio della Commissione svizzera per l’UNESCO.


Pubblico

Scarica

Locandina

aggiungilo al calendario