Tutto può cambiare

Ciak si gira... a ritmo di musica!
09.07.2021
21:00

ESTATE IN CITTÀ
Ciak si gira…
a ritmo di musica!
Proiezioni cinematografiche sotto le stelle
inizio ore 21:00 ca.

TUTTO PUÒ CAMBIARE
Un componimento pop(olare) che dissimula i cliché, trasformando New York in uno studio di registrazione en plein air

Dan Mulligan, produttore musicale in caduta libera, con una figlia adolescente, un matrimonio fallito alle spalle e il vizio della bottiglia, incontra Gretta, una cantautrice inglese in panne sulla banchina della metropolitana. Arrivata a New York col fidanzato quasi celebre e la promessa di una vita da spendere insieme, Gretta perde in un baleno ragazzo e sogni. Autrice di ballate sentimentali, una sera si esibisce suo malgrado in un locale dell’East Village frequentato da Dan. Ubriaco di sventura ma avvinto dalla sua musica, Dan le propone di lavorare insieme per riprendersi il loro posto nel mondo.
Sei anni dopo Once, un mélo-musicale ambientato a Dublino, John Carney attraversa l’oceano e compone un nuovo refrain, una creazione musicale e un processo di creazione musicale che canta l’amore ed esalta il potere trasformativo dell’arte. Romantico e spassoso, Tutto può cambiare non è assimilabile comunque alla commedia sentimentale, che lambisce senza mai consumare veramente. Il nuovo film di Carney è piuttosto una ballata, un componimento pop(olare) costruito intorno a distinti attimi di felicità e affidato alla citazione viva: promenade e evasioni urbane guidate dalla musica. La linea dei grattacieli di New York (ri)trova una celebrazione e fornisce un incipit a una storia che ripaga i protagonisti dei molti affanni ma non prelude a una relazione sentimentale. Perché, alla maniera di Once, Tutto può cambiare non esplicita il sentimento, lasciando che la dialettica amorosa scorra dentro le canzoni eseguite nei vicoli, nei parchi, sulle strade e nella dismisura scenografica di New York. Città isola e unico luogo pensabile in cui realizzare il proprio sogno e magari aiutare un amico a realizzare il suo.
Tutto può cambiare si muove intorno al doppio jack di Mark, cavo e oggetto del cuore allacciato allo specchio interno della sua Jaguar vintage, che collega due cuffie a un medesimo lettore e compendia la poetica di John Carney. Un’idea di cinema che accorda le persone attraverso la musica. Pericolosamente in bilico dentro una metropoli sfruttata dal turismo sentimentale, il regista irlandese, ex batterista dei The Frames (band indie irlandese), si mantiene al di qua del limite, dissimulando i cliché, trasformando New York in uno studio di registrazione en plein air e realizzando una demo che ci viene personalmente recapitata. Come Dan spiega a Gretta, è la musica a rendere ogni passaggio della vita irrinunciabile, a cambiarla di segno proprio come fa con la commedia di Carney, definendo l’armonia della sua tessitura e sollevandola da un esito altrimenti convenzionale.
Davanti a Keira Knightley, mono-tona al microfono e disarmonica nei piani, si impone Mark Ruffalo, sfrontato, incolto e obliquo sopra il divano o dietro a un basso, che graffia usurpando il trono di Adam Levine, leader dei Maroon 5 parcheggiato letteralmente in panchina. È indiscutibilmente Mark a conquistare la scena e a riempirla col suo humor caldo e la perfetta padronanza dei tempi, che dispiegano un talento limpido e la limpida epifania di un attore troppo a lungo trascurato.

Regia di John Carney.
Un film con Keira Knightley, Mark Ruffalo, Adam Levine, Hailee Steinfeld, James Corden

#staysafe
Tutti gli eventi di Estate in Città sono gratuiti e accessibili liberamente.
Per assistere alle proiezioni cinematografiche di Ciak si gira… a ritmo di musica!, vi invitiamo ad usufruire delle sedie che saranno disposte nelle varie piazze a distanza di 1.5 metri ciascuna.
Vi invitiamo inoltre a voler indossare la mascherina nelle situazioni in cui le distanze non potessero essere rispettate.

Condividi evento
Dove
Pubblico
Per tutti
Posti a sedere
250
Entrata
Gratuita
Altre informazioni
Lo spettacolo sarà annullato in caso di pioggia
Organizzatore
Città di Bellinzona
Sito web
Dati di contatto (non visibili)
Condividi articolo via e-mail