KÀRÀJÀKIVET

Conferenza dell'architetto Roi Carrera
19.10.2020
19:00

Una conferenza tenuta dall’architetto Roi Carrera sul progetto editoriale portoghese KÀRÀJÀKIVET

K’ràj’kivet, parola finlandese che significa “pietre di corte” o “cerchio di pietre”: luoghi di giudizio (originariamente tombe di età del ferro), dove sono state pronunciate sentenze e giustizia eseguita, di conseguenza al Consiglio nazionale finlandese delle antichità.

Nei tempi antichi, erano luoghi importanti in cui i leader primitivi del Nord si riunivano per discutere e decidere su questioni comuni. È una pubblicazione periodica di pensiero e critica nata da un progetto più ampio sviluppato attorno a una proposta mai compiuta, riguardante il Monumento a Saivaara, elaborato nel 1978 dal leggendario artista finlandese Tapio Wirkkala.

“Nel 1975, il presidente Urho Kekkonen espresse il suo desiderio che il suo monumento fosse collocato nella Lapponia nord-occidentale, sul monte Saivaara. […] Come fare un monumento su un sito che è naturalmente così bello che non si può togliere nulla da esso, né l’uomo è in grado di aggiungere nulla ad esso? Tapio Wirkkala ha finito con una proposta in cui tutti i materiali del monumento sono stati raccolti dalla montagna stessa.

Il monumento è costituito da un sentiero rettilineo, pavimentato, quasi impercettibile che attraversa il monte Saivaara.

Cinque pietre saranno sollevate dal fianco della montagna alla cima della montagna, […]. Queste pietre formeranno un cerchio, simile alle pietre sede del tribunale dei vecchi tempi [chiamato in finlandese come “K’ràj’kivet”], su cui i saggi del villaggio si sono riuniti per decidere su questioni comuni.

Chi ha la forza di salire il sentiero pietroso può sedersi su queste pietre, guardare il paesaggio e pensare. Questo monumento ine poro non cambierà o distruggerà il paesaggio.”
Tapio Wirkkala Rut Bryk Foundation Archive, 1978

In questo senso, questa pubblicazione intende realizzare, non nella forma ma nel contenuto, l’idea di Tapio Wirkkala per il Monumento Saivaara: la creazione di un luogo dove uomini di tutte le razze e colori possano riunirsi per pensare.

A tale scopo, è stata creata una piattaforma online in cui diversi autori invitati si riuniscono attraverso testi, illustrati e editati in piccoli opuscoli, esprimendo i loro pensieri sull’architettura, l’arte e la cultura in generale, con il Monumento Saivaara come principale motore.
Con sede in Portogallo, viene pubblicato, come regola generale, ogni trimestre, aggiungendo un nuovo testo che può essere visualizzato o scaricato online.

Condividi evento
Dove
Pubblico
Per tutti
Entrata
Entrata libera
Orari di apertura
Tutti i giorni telefonando ai numeri
091 857 39 79 o 076 338 09 67
Organizzatori
Scarica
Dati di contatto (non visibili)
Circolo del cinema Bellinzona

Condividi articolo via e-mail