Le pareti di sesto grado e Hortus conclusus

26.03.2020

Concerti a cura di Giuseppe Clericetti e visite guidate a cura del Museo Villa dei Cedri.

Due proposte inedite allargano i confini temporali del Festival, proponendo ‘doppio sconfinamento’ dal territorio della musica a quello dell’arte: alle ‘pareti di sesto grado’ affrontate da due virtuosi come Mauro Valli e Elisa Netzer, si affianca infatti un viaggio alla scoperta di alcune delle opere più significative che compongono l’Hortus conclusus allestito presso il Museo Villa dei Cedri.

Giovedì 2 aprile

Visioni contemporanee dei confini
ore 17:45, Museo Villa dei Cedri – visita guidata alla mostra
Partendo dal mito greco del Ratto di Europa, che narra il viaggio eroico di una fanciulla rapita e divenuta fondatrice della civiltà europea, la visita guidata porta a riflettere sulla nostra società. Il percorso, selezionato tra opere antiche e contemporanee, evidenzia l’odierno concetto di hortus conclusus, il nuovo Eden inaccessibile e costretto da mura sia fisiche che mentali, che ha prevaricato la metafora medievale del giardino cintato, fautore di ritiro contemplativo e spirituale.

ore 18:30 – rinfresco

Le pareti di sesto grado: Elisa Netzer
ore 19:00, Chiesa di San Biagio – arpa – Bach, Variazioni Goldberg

Le Variazioni Goldberg di Bach costituiscono un ‘sesto grado’ tra i più perigliosi dell’intero repertorio cembalistico. Difficile trovare un esempio più complesso nella letteratura per strumento a tastiera dell’epoca barocca, se non nel lascito dello stesso Bach. I concerti di ‘sconfinare in musica’ incrementano la difficoltà, affidando a Elisa Netzer un’esecuzione, inedita, folle e stravagante, all’arpa sola. Lo sconfinamento è garantito.

Biglietto solo concerto
intero CHF 20 / studenti, AVS, AI CHF 18
Prevendita presso lo sportello OTR Bellinzonese e Alto Ticino situato nella Corte del Municipio, oppure alla cassa d’ingresso la sera dell’evento.

Biglietto combinato mostra e concerto, con rinfresco
intero CHF 45 / studenti, AVS, AI CHF 42 Min. 10 partecipanti. Prenotazione obbligatoria entro 24h dall’evento al numero +41 (0)58 203 17 30 Ritiro e pagamento dei biglietti presso la cassa del Museo Villa dei Cedri la sera dell’evento.

Primo appuntamento Sconfinare Arte in Musica il 26 marzo.

Condividi evento
Dove
Pubblico
Per tutti
Sito web
Organizzatori
Città di Bellinzona e
Museo Villa dei Cedri
Dati di contatto (non visibili)
Maurizio Sciarini
091 224 71 33
info@sciarinidesign.com

Condividi articolo via e-mail