La lettera

al Teatro Sociale
06.02.2020 - 07.02.2020
20:45

di Nullo Facchini e Paolo Nani
con Paolo Nani
regia Nullo Facchini
produzione Paolo Nani, 1992
internet www.paolonani.com

Il tema de “La lettera” è molto semplice: un uomo entra in scena, si siede a un tavolo, beve un sorso di vino, contempla la foto della nonna e scrive una lettera. La imbusta, mette il francobollo e sta per uscire quando gli viene il dubbio che nella penna non ci sia inchiostro, controlla e constata che non ha scritto niente. Deluso, esce. La storia si ripete 15 volte in altrettante varianti come: all’indietro, con sorprese, volgare, senza mani, horror, cinema muto, circo. Perché non si smette mai di ridere per tutta la durata dello spettacolo? La risposta sta nella incredibile precisione, dedizione, studio e serietà di un artista che è considerato a livello internazionale uno dei maestri indiscussi del teatro fisico. Questo spettacolo è stato rappresentato in tutto il mondo, oltre 1500 repliche per questo piccolo, perfetto meccanismo che continua a stupire per la sua capacità di tenere avvinto il pubblico alle sorprendenti trasformazioni di un formidabile artista, che torna a Bellinzona per festeggiare i 10 anni della Compagnia Baccalà.

Condividi evento
Dove
Pubblico
Per tutti
Entrata
A pagamento
Prevendita
Ticketcorner

oppure
Ufficio Turistico di Bellinzona
Palazzo Civico
091 825 21 31

Sito web
Dati di contatto (non visibili)
Teatro sociale

Condividi articolo via e-mail