Il dolore

al Teatro Sociale
26.01.2020
17:00

di Marguerite Duras
con Margherita Saltamacchia e Rocco Schira
adattamento e regia Margherita Saltamacchia
produzione Teatro Sociale Bellinzona – Bellinzona Teatro, 2020
In occasione della Giornata della Memoria
PRIMA ASSOLUTA Produzione Teatro Sociale Bellinzona

«Come ho potuto scrivere questa cosa a cui ancora non so dare un nome, e che mi spaventa quando la rileggo? “Il dolore” è fra le cose più importanti della mia vita». Nel breve Diario di Marguerite Duras si respirano i suoni, i sentimenti e i colori senza luce di un’attesa speranzosa e disperata: il ritorno a casa di suo marito Robert L. (lo scrittore francese Robert Antelme) deportato a Buchenwald e poi a Dachau. «La pura normalità. Non farne io qualcosa di straordinario. Straordi-nario è quello che non ci si aspetta. Bisogna che sia ragionevole: aspetto Robert L. che deve tornare». Ma di normale c’è poco nel racconto minuzioso di una testimone di guerra. Non la sua attesa, non il dolore che «è radicato nella speranza». In questo spettacolo i suoni, i passi, il respiro stesso dell’autrice vengono restituiti in una descrizione in musica e rumori. Grazie a un violino, a qualche microfono e agli strumenti musicali mixati dal vivo in loopstations da Rocco Schira, il pubblico potrà rivivere ogni giornata descritta nel diario da Marguerite Duras interpretato da Margherita Saltamacchia.

Condividi evento
Dove
Pubblico
Per tutti
Entrata
A pagamento
Prevendita
Ticketcorner

oppure
Ufficio Turistico di Bellinzona
Palazzo Civico
091 825 21 31

Sito web
Dati di contatto (non visibili)
Teatro sociale

Condividi articolo via e-mail